A teatro in bicicletta!

October 20, 2017

Il Comune di Rho offre tariffe scontate per gli spettacoli di teatro per le associazioni di Rho, con il biglietto singolo a 15€ anzichè 18€. Una bella opportunità che può essere l'occasione di divertirci insieme e usare la bici anche per andare a teatro!

La stagione teatrale è organizzata in collaborazione con il Teatro Franco Parenti di Milano e il primo spettacolo si terrà venerdì 27 ottobre in Auditorium in via Meda con "Mi voleva Strehler", un cult teatrale dal 1978, dove un divertente Maurizio Micheli mette in scena i sogni e le frustrazioni di un aspirante attore, regalando una serata piena di risate.

 

La rassegna ospita artisti unanimemente considerati maestri della scena nazionale, come Gigio Alberti, Gene Gnocchi, Rossana Casale, Anna Galiena, Corrado Tedeschi, Maddalena Crippa, Paolo Jannacci.

 

 

Per ottenere lo sconto sul biglietto dobbiamo formare un gruppo di almeno 10 persone: se siete interessati a partecipare al primo spettacolo, vi chiediamo di registrarvi al seguente link entro lunedì 23, così da poter prenotare e riservare i posti per il nostro gruppo.

 

Clicca qui per registrati per il primo spettacolo!

 

Mi voleva Strehler

In scena un divertente Maurizio Micheli incastrato in un impianto scenografico girevole che rappresenta i vari ambienti in cui si muove il protagonista, veste i panni dello scalcinato attore Fabio Aldoresi, trapiantato a Milano e costretto ad esibirsi tutte le sere davanti ad un pubblico bifolco. Egli sogna, come tanti suoi colleghi, la svolta: diventare un attore famoso ed importante. Lo spettacolo è incentrato proprio sul pretesto di un fantomatico provino che l’attore di cabaret dovrà sostenere il giorno dopo davanti al grande regista Giorgio Strehler. Un’occasione importante, da non perdere e che potrà aprire a Fabio Aldoresi le porte del grande teatro.

 

Il monologo mantiene negli anni freschezza ed attualità grazie alla verve, alla simpatia di Maurizio Micheli che regala una serata all’insegna della risata, ma anche dal sapore nostalgico evocando, come per magia, un’epoca attraverso i suoi sogni, i suoi miti teatrali, le sue musiche, senza mai cadere nella trappola del rimpianto.

 

 

 

 

 

 

Please reload

Featured Posts

13/10 Da Lecco a Rho, lungo l'Adda

October 5, 2019

1/4
Please reload

Recent Posts

October 5, 2019

July 29, 2019

Please reload

Archive
Follow Us
Please reload