La Bicipolitana: a che punto siamo?


Il 30 di maggio 2018 il nostro progetto della Bicipolitana arrivava secondo al Bilancio partecipativo della città, “Dirò la mia”. Abbiamo voluto ripercorrere brevemente gli eventi che hanno portato a quel successo.

Il 23 febbraio veniva presentata la nuova edizione del Bilancio Partecipativo del Comune di Rho, una formula di democrazia diretta che permette ai cittadini di presentare e votare direttamente dei progetti da realizzare per la propria città. Noi di FIAB Rho presentavamo il nostro innovativo e colorato progetto: la Bicipolitana

Da quel momento è iniziata la raccolta firme, per poter accedere alla seconda fase di voto. In questa fase tanti volontari dell’associazione si sono spesi per far votare parenti, amici, conoscenti. A fine aprile avevamo raccolto più di 200 firme, risultato che ci ha permesso di accedere alla fase successiva.

E’ seguita quindi la valutazione di fattibilità da parte dei tecnici del comune. Questa fase non era assolutamente scontata per il nostro progetto dato che si tratta di importanti interventi infrastrutturali che coinvolgono il cuore della città. Fortunatamente i nostri soci volontari hanno svolto un bel lavoro nel presentazione dell’idea e la Bicipolitana linea 1 è stata approvata dai tecnici.

Si entrava quindi nella seconda fase di voto. Si sono susseguite settimane di intense attività di promozione per cercare di diffondere quanto più possibile il nostro progetto ma ovviamente anche l’iniziativa del bilancio partecipativo. Era importante che ci fosse una buona risposta di partecipazione dei cittadini nella fase di voto finale, altrimenti che Bilancio partecipativo è!

Volevamo mostrare la Bicipolitana non solo come rete di ciclabile utile ai cittadini negli spostamenti quotidiani in città, ma anche uno strumento di promozione turistica. Grazie a una nostra socia, abbiamo presentato una bell